Come sintonizzare il digitale terrestre

Come sintonizzare il digitale terrestre

Il Digitale Terrestre, diventato da qualche anno parte integrante della vita di molti italiani (come Ezdirect sa bene), purtroppo non è perfetto ed a volte è soggetto ad interferenze che causano la pessima o totale assenza di segnale di alcune frequenze. Questo inconveniente costringe l’utente di turno o a risintonizzare i canali perché capita in alcuni modelli che lo stesso venga eliminato dalla lista oppure perché vengono cambiate le frequenze. Come fare se si presenta questa incombenza?



Sintonizzare il digitale terrestre non equivale ad un’operazione al cuore: è molto semplice. Ti bastano una decina di minuti di tempo libero e in men che non si dica riuscirai a portare a termine “il lavoro”.

La prima cosa da fare è assicurarsi che:

  • Il televisore sia acceso;

  • Lo spinotto del cavo dell’antenna sia inserito nel connettore solitamente posizionato dietro il televisore.

Nella procedura di sintonizzazione esistono due tipologie diverse: la sintonizzazione manuale e quella automatica; vediamole entrambe.

SINTONIZZAZIONE MANUALE

Questo tipo di procedura potrebbe rivelarsi quella più “ostica” anche se in realtà non lo è. Prima di optare per la sintonizzazione manuale bisogna conoscere le frequenze dei canali desiderati. Per conoscerle basta collegarsi ai siti internet delle emittenti che non riesci a visualizzare sulla Tv. Ci sono delle sezioni dedicate alle frequenze che, è giusto puntualizzare, possono variare da regione a regione.

Per scoprire le frequenze delle emittenti, basta collegarsi ad un sito chiamato Dtti; una volta inserito il nome della Regione nella pagina iniziale, entrerai in una sezione dove ti verrà chiesto un ulteriore inserimento ossia quello della città in cui abiti. Ed ecco la magia: tutte le frequenze dei canali ti appariranno in corrispondenza della colonna Ch. Segnati quelle di tuo interesse, accedi al Menu del televisore o del decoder esterno associato ed entra nella sezione Configurazione. Seleziona la voce “Configurazione manuale”, inserisci la frequenza e premi il tasto Ok; attendi che la sintonizzazione termini. Se la procedura è andata a buon fine, visualizzerai il canale interessato. Ripeti la stessa procedura per altre ed eventuali sintonizzazioni.

SINTONIZZAZIONE AUTOMATICA

Non ti interessa sapere le singole frequenze dei canali che non visualizzi e voi rifarla ex novo? Hai paura che la numerazione precedente venga cancellata? Non devi temere, la sintonizzazione automatica ripristinerà tutto com’era prima. Accedi sempre nella sezione Menu attraverso il pulsante sul telecomando solo che questa volta devi selezionare “Sintonizzazione automatica”. Premi il tasto Ok e la ricerca dei canali avrà inizio. Una volta terminata la sintonizzazione (di solito impiega dai 3 ai 5 minuti, dipende dal modello) molti modelli sono democratici: ti chiedono se vuoi mantenere la numerazione classica oppure procedere manualmente. La scelta è ovvio vero? Confermi e il gioco è fatto.

Nel caso che i canali interessati continuano a non essere visualizzati, potrebbe esserci un problema legato all’impianto dell’antenna oppure il ripetitore della tua zona ha qualche problema tecnico. Per saperlo, ripeti la sintonizzazione il giorno seguente e se nel caso il canale o i canali continuano a non vedersi, rivolgiti ad un antennista.